Lucchese, reste uccidono il mare

"Le reste stanno uccidendo il mare. E' arrivato il momento di fermare chi inquina". E' l'appello lanciato, oggi, da Luigi Lucchese, presidente di Ambiente Basso Molise a seguito del ritrovamento di centinaia di retini sulla spiaggia a sud di Campomarino. "Sono tra i rifiuti più pericolosi che si depositano lungo le meravigliose spiagge molisane - ha spiegato -.Questi retini in plastica utilizzati nell'allevamento delle cozze andrebbero smaltiti dai pescatori nei porti di provenienza ma immancabilmente finiscono in mare a dispetto delle norme della buona educazione e del rispetto per l'ambiente". "Chi abbandona le reste - ha aggiunto - in mare è gente senza scrupoli che getta in mare quintali e quintali di retini che mettono a serio rischio l'intera fauna ittica e finiscono per deturpare le coste. Tartarughe, uccelli e mammiferi marini possono morire per l'ingestione accidentale dei rifiuti scambiati per cibo".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Colibrì
  2. Primonumero
  3. Quotidiano del Molise
  4. Il Colibrì
  5. CBLive

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ripalimosani

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...